Coffeeble è supportato dal lettore. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione senza alcun costo per te. Per saperne di più.

Come fare Espresso senza macchina

Che tu lo beva come un bicchierino o come base per qualcosa di lattiginoso, l'espresso è l'apice della preparazione del caffè professionale. È il motivo per cui così tante persone visitano la loro caffetteria locale piuttosto che fare il caffè da sole.

Ma se stai cercando un modo per fare l'espresso senza una macchina, abbiamo le spalle. Abbiamo fornito tre diversi metodi per ottenere una tazza di caffè forte a casa.

Cosa definisce un espresso?

Naturalmente, sappiamo tutti cos'è un espresso quando ne mettiamo le mani sopra. Ma cos'è esattamente che rende un vero espresso, piuttosto che un semplice caffè forte? In termini di ciò che ottieni nella tua tazza, la maggior parte delle persone definirebbe un espresso come una piccola porzione di caffè concentrato. Ma la verità è che puoi avere caffè concentrati che non sono espressi.

L'unica caratteristica distintiva dell'espresso è il metodo di estrazione.

Creatori di caffè espresso forzare l'acqua calda attraverso i fondi di caffè compressi a una pressione di nove bar, o circa 130 psi. Questa pressione è il motivo per cui è così difficile fare un vero espresso con qualcosa di diverso da una macchina per caffè espresso. Mentre alcune altre macchine da caffè usano la pressione per preparare, non otterrai nulla come i nove bar di pressione richiesti. Questa pressione è anche il modo in cui la birra ottiene la sua crema caratteristica: lo strato denso e scuro di schiuma che si trova sopra un espresso ben fatto.

Generalmente prepariamo l'espresso con un rapporto di 1:2, quindi per ogni 20 g di fondi, vorresti una resa di 40 g di caffè preparato. Ma ancora una volta, questo non è ciò che definisce la bevanda, poiché questi rapporti possono variare (1).

Ce ne sono anche diversi tipi di macchine per caffè espresso, quindi se hai intenzione di prenderne uno in futuro, prendine uno che si adatti al tuo stile di vita.

Espresso In Tazza Bianca

Chicchi di caffè espresso

Uno dei motivi per cui potrebbe esserci confusione su ciò che fa un espresso è la vendita chicchi di caffè espresso. Il semplice utilizzo di chicchi di caffè espresso non rende la tua bevanda un espresso (ricorda che è la pressione che conta). Allora, qual è il problema con la commercializzazione dei chicchi di caffè in questo modo?

Fondamentalmente, questi chicchi sono stati tostati in un modo che li rende adatti per la preparazione dell'espresso perfetto. Per la preparazione dell'espresso si preferisce una tostatura scura a causa del breve tempo di estrazione. I chicchi diventano più solubili più a lungo vengono tostati, il che significa che l'acqua può estrarre il caffè più rapidamente (2).

Arrosto scuro I chicchi di caffè hanno anche un contenuto di olio maggiore rispetto ai chicchi tostati leggeri, creando la crema. E se stai usando il tuo espresso per creare una bevanda a base di latte come un latte o un cappuccino, è preferibile una tostatura scura. Il particolare profilo aromatico e i bassi livelli di acidità lo rendono un migliore abbinamento con i latticini.

Se opti per il caffè pre-macinato (cosa che non consigliamo), scoprirai che tutto ciò che è etichettato come "espresso" è stato macinato finemente per essere adatto alle macchine per caffè espresso.

Nonostante ciò che la gente potrebbe pensare, i chicchi di caffè espresso non sono una varietà diversa dai normali chicchi di caffè. Tuttavia, sono stati selezionati da regioni o varietà che formeranno una tazza corposa quando preparate come espresso.

Per fare un buon espresso, non hai necessariamente bisogno di chicchi che siano stati etichettati allo scopo. Tuttavia, dovresti comunque attenerti a qualcosa con un arrosto scuro e un profilo aromatico ricco.

Come Fare l'Espresso con la Moka

Se si dispone di un Moka a casa sei fortunato. Questo classico dispositivo italiano è perfetto per fare l'espresso senza una macchina per caffè espresso. Come una macchina per caffè espresso, utilizza un metodo di estrazione basato sulla pressione, poiché l'acqua calda viene forzata dalla camera inferiore verso l'alto attraverso i fondi di caffè. 

È importante notare che anche se usi i fondi di caffè espresso, tecnicamente non stai preparando un vero espresso.

Mangia Grave

La differenza qui è che la pressione che si sviluppa in una moka è di circa uno o due bar, rispetto ai nove bar di una macchina per caffè espresso (3). Ti perderai anche la crema distintiva dell'espresso, anche se potresti vedere un po' di schiuma accumularsi all'interno della caffettiera.

Quello di cui hai bisogno

  • Moka
  • Fagioli arrostiti scuri
  • Macinacaffè

Passaggio 1: macina i fagioli

La moka richiede una macinatura fine, come si usa in una macchina da caffè espresso. Stai mirando a qualcosa di un po' più fine del sale da cucina, che si aggregherà nel mezzo una volta pizzicato (4). Idealmente, dovresti usare un macinacaffè, che ti darà una consistenza molto più uniforme rispetto a un macinacaffè, in particolare quando si tratta della macinatura dell'espresso (5).

Passaggio 2: riempire la moka

Riempire la camera inferiore con acqua fredda fino a raggiungere appena sotto la valvola di sicurezza, quindi inserire il filtro. Aggiungere i fondi di caffè nel cestello del filtro, riempiendolo fino in cima senza riempirlo eccessivamente. Fai attenzione a non schiacciare i fondi o l'acqua avrà difficoltà a passare e ti ritroverai con il caffè troppo estratto. Invece, livellali leggermente con il dito.

L'acqua e i fondi di caffè necessari dipenderanno dalle dimensioni della tua pentola.

Passaggio 3: prepara il caffè

Avvitare saldamente la camera superiore e posizionare la pentola a fuoco alto. Potrebbero volerci alcuni minuti per riscaldarsi, ma non allontanarti: una volta che l'acqua bolle, le cose accadranno abbastanza rapidamente. Devi ascoltare il gorgoglio, il che significa che l'acqua viene forzata attraverso il caffè nella camera superiore. Quando si sente questo suono, togliere la Moka dal fuoco e versare subito il caffè. A causa delle alte temperature che raggiungerà il metallo della Moka, lasciare il caffè nella caffettiera sarà dannoso per il sapore.

Punta Pro: La Moka è anche un'ottima opzione se vuoi usare il tuo espresso per preparare bevande a base di latte, come puoi vedere nella nostra guida su fare il latte senza una macchina.

Come fare l'espresso con un AeroPress

Uno dei punti di forza della Aeropress è la sua capacità di fare un'alternativa decente all'espresso, ma richiede un po' più di manovre rispetto alla moka. Il design AeroPress combina elementi di metodi di filtraggio, immersione e estrazione a pressione, che consentono di ottenere la forza necessaria per questa birra (6). 

Aerobie, i produttori di AeroPress, affermano che le loro istruzioni di base per l'uso creano caffè "in stile espresso", ma abbiamo apportato alcune modifiche al metodo per ottenere uno scatto più forte e concentrato.

come fare l'espresso senza macchina e usando un aeropress

Quello di cui hai bisogno

  • Caffettiera AeroPress
  • 2 filtri di carta
  • Fagioli arrostiti scuri
  • Macinacaffè

Passaggio 1: macina i fagioli

Come con la moka, avrai bisogno di una macinatura dell'espresso. Quando arrivi alla fase di estrazione, saprai se hai raggiunto la consistenza corretta. Se la macinatura è troppo grossolana, non ci sarà resistenza alla tua pressione e ti ritroverai con un caffè sottoestratto. Macina il caffè troppo fine e non sarai in grado di premere lo stantuffo.

Passaggio 2: aggiungere i filtri e il caffè

Metti il ​​primo filtro nel tappo del filtro, seguito dal tuo caffè. Per ottenere il caffè più simile all'espresso dall'estrazione, dovrai schiacciare i fondi. Puoi farlo usando lo stantuffo AeroPress, ma alcune persone usano anche qualsiasi base per smerigliatrice manuale adatta. Quindi vuoi posizionare un altro filtro di carta sopra per mantenere i motivi in ​​posizione. Il modo più semplice per farlo è usare di nuovo lo stantuffo per spingere il filtro verso il basso.

Se hai un filtro di metallo, puoi usarlo nel cappuccio del filtro, ma avrai comunque bisogno di un filtro di carta per appoggiarti sopra il terreno.

Passaggio 3: versare l'acqua ed estrarre

Dopo aver aggiunto acqua calda, alcuni modi di utilizzare AeroPress richiedono di lasciarlo in infusione per circa 1-2 minuti. Questo lo rende più un metodo di immersione. Qui, vogliamo provare a replicare la tecnica della pressione della macchina per caffè espresso, quindi l'estrazione dovrebbe iniziare immediatamente. L'estrazione richiede un po' di olio di gomito da parte tua: vuoi assicurarti di poter premere completamente lo stantuffo in circa 30 secondi. Se è molto più veloce di così, prova a macinare i fagioli un po' più finemente. Allo stesso modo, se scopri di non poter affatto premere lo stantuffo, avrai bisogno di qualcosa di un po' più grossolano. 

Punta Pro: Il metodo AeroPress invertito è popolare tra i fan di questo dispositivo, ma se stai mirando a un espresso, il metodo tradizionale "verso l'alto" è il migliore.

Come fare l'espresso con una pressa francese

Se hai voglia di un espresso a casa, il la stampa francese purtroppo non è l'opzione migliore. Utilizza un metodo di estrazione ad immersione, che fornisce una tazza di caffè forte, ma senza la concentrazione di un espresso. Ma se è tutto ciò che hai a portata di mano, non preoccuparti, abbiamo alcuni suggerimenti per avvicinare un po' la tua birra a uno stile espresso.

La stampa francese è molto più versatile di quanto la maggior parte delle persone si aspetti.

Perfetta macinatura quotidiana

Con alcune modifiche al metodo di preparazione tradizionale, puoi ottenere un caffè molto più forte dalla tua caffettiera di quanto avresti mai pensato possibile.

Quello di cui hai bisogno

  • Una stampa francese
  • Fagioli arrostiti scuri
  • Macinacaffè

Passaggio 1: macina i fagioli

Macina i chicchi di caffè a una macinatura grossolana come faresti di solito per la stampa francese. Potresti essere tentato di macinare per un espresso qui, ma questo si tradurrà in caffè sovraestratto con un sacco di sedimenti che scivolano attraverso il filtro a rete. Se devi usare caffè pre-macinato, salta la macinatura dell'espresso perché sarà troppo fine. 

Passaggio 2: prepara il caffè

Aggiungi due cucchiai di caffè alla pressa francese, seguiti da una tazza di acqua calda. Mescolate bene, quindi lasciate in infusione con il coperchio appena sopra. Dopo quattro minuti, premere lentamente lo stantuffo e versare il caffè in una tazza.

Passaggio 3: preparalo di nuovo

Ripetere il processo di infusione esattamente come nel passaggio precedente. Invece di usare l'acqua calda, questa volta, usa il caffè che hai appena travasato dalla pressa francese. Questo è un metodo noto come doppia infusione e aggiungerà la forza al tuo caffè che stavi cercando.

Punta Pro: Tieni solo presente che dopo 8 minuti di infusione totale, il tuo caffè non sarà bollente. Ma sarà forte!

Considerazioni finali

Anche se tecnicamente potresti non fare l'espresso a casa, puoi ottenere qualcosa di abbastanza vicino senza sborsare per una costosa macchina per caffè espresso. L'opzione migliore è la moka, che crea una tazza di caffè forte e vellutata, guadagnandosi il soprannome di macchina per caffè espresso da piano cottura.

Un AeroPress farà un ottimo lavoro se riesci a ottenere la tecnica giusta, e anche l'umile stampa francese può essere persuasa a darti una birra ricca e forte.

FAQ

Ci sono 40 mg di caffeina in una dose di espresso (7). Questa è la media quando usi una macchina per creare il tuo espresso e dipende dai chicchi e dalle impostazioni che usi. Tuttavia, se stai usando modi alternativi per fare l'espresso, come quelli sopra, i livelli di caffeina varieranno.

La migliore macinatura per l'espresso quando si utilizza una macchina è una macinatura fine. La pressione generata dalla macchina fa sì che l'acqua passi troppo velocemente attraverso una macinatura più grossolana, risultando in un caffè debole e sottoestratto.

Un espresso freddo potrebbe essere descritto come la versione greca del caffè freddo. Si inizia con una doppia dose di espresso, mescolato in un frullatore (non un frullatore) con ghiaccio e zucchero e servito in un bicchiere di ghiaccio. Una variante consiste nel ricoprire la bevanda finita con uno strato di schiuma di latte noto come cappuccino freddo (8).

Referenze
  1. Caffè Espresso – Il Menu Espresso Spiegato. (2020, 07 aprile). Estratto da https://www.fivesenses.com.au/blog/the-espresso-menu-explained/
  2. Riportella, K. (2020, 09 dicembre). Come regolare la ricetta della preparazione per il livello di tostatura del caffè. Estratto da https://perfectdailygrind.com/2019/10/how-to-adjust-your-brewing-recipe-for-coffee-roast-level/
  3. Gokey, M. (2020 luglio 29). Le migliori macchine da caffè espresso e moka da piano cottura. Estratto da https://www.businessinsider.com/best-stovetop-espresso-maker
  4. Owen, T. (2020, 09 agosto). Espresso: La macinatura. Estratto da https://library.sweetmarias.com/espresso-the-grind/
  5. Paajanen, S. (2020 gennaio 9). Qual è la differenza tra i macinacaffè Blade e Burr? Estratto da https://www.thespruceeats.com/blade-or-burr-grinder-765770
  6. Aeropress. (2020, 30 settembre). Estratto da https://www.partnerscoffee.com/blogs/brew-guides/aeropress
  7. Miti sulla caffeina: Espresso vs. Drip. (nd). Estratto il 24 gennaio 2021 da https://www.kickinghorsecoffee.com/en/blog/caffeine-myths-espresso-vs-drip
  8. Grant, T. (2020 luglio 22). Una guida completa al Freddo greco. Estratto da https://perfectdailygrind.com/2020/02/a-complete-guide-to-the-greek-freddo/

Lascia un tuo commento

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Condividi via
Copia link