Coffeeble è supportato dal lettore. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione senza alcun costo per te. Per saperne di più.

I migliori chicchi di caffè del Kenya: fatti + grandi marchi da acquistare

Quando si parla delle migliori regioni di coltivazione del caffè del mondo, il Kenya deve essere nella lista. Produce solo una piccola quantità di caffè rispetto ai grandi esportatori. Eppure, gli intenditori venerano molto i suoi prodotti!

Se sei curioso di sapere perché questi chicchi di caffè hanno una così grande reputazione, abbiamo raccolto alcune delle cose più importanti da sapere sul paese e sul suo caffè. Continua a leggere per sapere come selezionare i migliori fagioli kenioti.

A prima vista:

I migliori marchi di caffè kenioti nel 2022

La buona notizia per i bevitori di caffè è che la maggior parte del caffè raccolto dal Kenya viene prodotto per l'esportazione. Quindi, sebbene la qualità dei fagioli li renda molto ricercati, sono anche prontamente disponibili. Troverai persino una miscela keniota presso il tuo Starbucks locale. Ma se vuoi sapere perché si dice che il Kenya produca alcuni dei i migliori chicchi di caffè del mondo, prova uno di questi marchi selezionati.

1. Screen 18 Caffè monorigine keniota AA

“Screen-18-Keniano-Premium-Crafted”

Specificazioni

  • Tipo di chicco: Arabica

  • Ideale per: stampa francese
  • Macinato o intero: chicco intero

Il marchio prende il nome dalla schermata di classificazione utilizzata per ordinare i chicchi di caffè in base alla dimensione. Si procurano fagioli da tutto il mondo che si adattano a questo grado, incluso Costa Rica ed Etiopia. Questa dimensione dello schermo è equivalente al caffè di qualità AA del Kenya, quindi è esattamente quello che troviamo qui. I fagioli kenioti hanno spesso una tostatura chiara o media, ma sono stati trattati con una tostatura medio- scura. Eppure troverai ancora parte dell'acidità simile al vino per cui sono noti i chicchi di caffè del Kenya, insieme a profondi sapori di frutta. Come parte della più ampia azienda Colonial Coffee, Screen 18 si dedica al miglioramento della vita dei coltivatori di caffè pagando prezzi premium per tutti i loro chicchi di caffè.

2. Vulcanica Kenya Peaberry

Specificazioni

  • Tipo di chicco: Arabica, mirtillo

  • Ideale per: Aeropress
  • Macinato o intero: Macinato e intero

Volcanica è da tempo uno dei nostri fornitori di caffè preferiti. Spuntano tutte le scatole per ciò che vogliamo in un marchio: approvvigionamento etico, prezzi competitivi e alcuni fagioli davvero eccellenti. Si concentrano sull'approvvigionamento di alcuni dei fagioli più ricercati al mondo, tra cui Caffè colombiano e Caffè giamaicano Blue Mountain.

Hanno acquistato questi chicchi dagli altopiani di Nyeri, una regione di coltivazione del caffè privilegiata sulle pendici occidentali del monte Kenya. Qui vengono selezionati a mano dalle colture solo i fagioli di pera, circa il 5% del raccolto totale. I chicchi di Peaberry del Kenya di Volcanica hanno i classici profili aromatici associati al caffè del paese: note audaci di ribes nero con acidità vinosa. La dolcezza naturale esalta ciò per cui sono noti i fagioli di peaberry.

3. Caffè torrefatto fresco LLC Kenya AA Nyeri Ichamara Coffee

“Kenya-Ichamara-Fresh-Caffè tostato”

Specificazioni

  • Tipo di chicco: Arabica

  • Ideale per: stampa francese
  • Macinato o intero: chicco intero

Come per i chicchi di Volcanica, il caffè keniota di Fresh Roasted Coffee viene coltivato nella regione di Nyeri. Ichamara si riferisce alla fabbrica di una particolare microregione, dove i coltivatori di caffè locali portano il loro raccolto per essere lavorato. Questi fagioli provengono da diverse piccole aziende a conduzione familiare che utilizzano lo stesso mulino.

È una miscela in quanto contiene diverse varietà di chicchi di caffè del Kenya: SL28, SL34, Ruiri 11. Questi sono stati lavorati a umido nello stile del Kenya, quindi essiccati su letti rialzati. Mentre altri caffè della regione sono pesanti sul frutto, questi chicchi di caffè kenioti si inclinano verso il lato floreale. Aspettati di assaggiare sapori come i fiori di pesco, con un po' di sapore agrumato sotto forma di scorza d'arancia.

Questi particolari chicchi non sono certificati equosolidali o biologici, ma il caffè tostato fresco fa una buona linea in africano caffè biologico, Compreso Caffè etiope, e Congo Kivu.

Cosa devi sapere sull'acquisto del caffè keniota

Se sei interessato a provare questo caffè di classe mondiale, dove guardi? Scegliere un fagiolo keniota da un fornitore di fiducia è un buon inizio. Ma se vuoi espanderti un po', è utile armarti di un po' di conoscenza su ciò che rende il caffè keniota così buono.

PRODOTTI dettagli Pulsante
18 schermo Screen 18 Caffè monorigine keniota AA
  • Tipo di chicco: Arabica
  • Ideale per: stampa francese
  • Macinato o intero: intero
logo-amazon Vedi su Amazon
KENYA_PEABERRY Vulcanica Kenya Peaberry
  • Tipo di chicco: Arabica, mirtillo
  • Ideale per: Aeropress
  • Macinato o intero: Macinato, intero
CLICCA PER VERIFICARE IL PREZZO
Caffè torrefatto fresco LLC Kenya AA Nyeri Ichamara Coffee Caffè torrefatto fresco LLC Kenya AA Nyeri Ichamara Coffee
  • Tipo di chicco: Arabica
  • Ideale per: stampa francese
  • Macinato o intero: chicco intero
logo-amazon VEDERE SU AMAZON
Screen 18 Caffè monorigine keniota AA
18 schermo
  • Tipo di chicco: Arabica
  • Ideale per: stampa francese
  • Macinato o intero: intero
Vulcanica Kenya Peaberry
KENYA_PEABERRY
  • Tipo di chicco: Arabica, mirtillo
  • Ideale per: Aeropress
  • Macinato o intero: Macinato, intero
Caffè torrefatto fresco LLC Kenya AA Nyeri Ichamara Coffee
Caffè torrefatto fresco LLC Kenya AA Nyeri Ichamara Coffee
  • Tipo di chicco: Arabica
  • Ideale per: stampa francese
  • Macinato o intero: chicco intero

Condizioni di crescita del Kenya

Come molte delle grandi regioni di coltivazione del caffè del mondo, gran parte della qualità dei chicchi dipende dall'ambiente naturale. Puoi trovare le principali aree di produzione del caffè tra il Monte Kenya e Nairobi. L'altitudine, il ricco terreno vulcanico e le temperature costanti sono perfetti per coltivare caffè di alta qualità. Una cosa che differenzia il Kenya da alcune delle altre regioni in crescita è la mancanza di ombra. Mentre i fagioli coltivati ​​all'ombra sono spesso ricercati, il pieno sole del Kenya porta al profilo aromatico unico che troverai qui.

Tuttavia, non è tutto semplicemente la benedizione della geografia. Il paese è noto per il suo sistema di cooperative altamente organizzate che supporta gli agricoltori dall'inizio alla fine, compresa la coltivazione, la raccolta, la lavorazione e la vendita all'asta. Le aste gestite dal governo, in corso dagli anni '1930, hanno un sistema di prezzi trasparente che incoraggia gli agricoltori a concentrarsi sulla qualità piuttosto che sulla quantità (1).

Infine, c'è la lavorazione stessa del caffè. Il Kenya, insieme a pochi altri paesi, utilizza un metodo noto come lavorazione a doppio lavaggio o doppia fermentazione. Come suggerisce il nome, ciò significa che i fagioli vengono messi a bagno e fatti fermentare una seconda volta prima di essiccarsi. Il processo richiede più tempo e, ovviamente, utilizza più acqua, ma si traduce in un gusto più pulito e croccante nella tua tazza di caffè (2).

caffè keniota

Cosa significano i voti?

Mentre la maggior parte dei paesi classifica i propri fagioli, non esiste un sistema standard in tutto il mondo. I chicchi di caffè del Kenya sono classificati solo in base alla dimensione, che viene eseguita quando il chicco di caffè è ancora verde, prima della tostatura. La valutazione di solito determinerà il prezzo che ottengono all'asta.

La classificazione del caffè è fondamentale per la qualità della tazza e per determinare il valore del caffè, ma non è spesso esplorata al di fuori del settore.

Thompson Owen, Dolce Maria

In Kenya, i tipi di caffè sono AA, AB, C, PB ed E. I chicchi di caffè kenioti AA sono considerati della massima qualità e sono equivalenti a uno schermo di dimensioni 18. AB è il successivo più piccolo, seguito da un grado C. E e PB sono riservati per diversi tipi di fagioli. E sta per fagioli elefanti, che sono tecnicamente i più grandi, costituiti da due semi che sono cresciuti insieme. Il PB è riservato ai peri rossi, un difetto genetico in cui cresce un solo chicco di caffè al posto delle due metà che si trovano tipicamente (3).

Cosa aspettarsi dal caffè keniota

Il caffè keniota è ampiamente considerato uno dei migliori al mondo. Ma cosa significa esattamente quando si tratta di berlo? Una delle parole più comuni che sentirete quando usate per parlare del sapore è succoso

Mentre ovviamente otterrai alcune variazioni di sapore da regione a regione, la maggior parte del caffè keniota è molto fruttuoso.

Le forti note di ribes nero sono particolari del caffè del paese, ma assaggerai anche agrumi, bacche rosse e, occasionalmente, note di cioccolato o nocciole. A causa delle elevate quote a cui vengono coltivati ​​i fagioli, tendono ad avere livelli di acidità più elevati. Questa è un'acidità brillante che si presenta come aromi di agrumi o di vino bianco. Se l'acidità non fa per te, dai un'occhiata alla nostra guida ad alcuni dei migliori a bassa acidità Caffè.

Quando si tratta di trasformare i vostri chicchi kenioti nella vostra tazza di caffè quotidiana, si consigliano metodi di immersione. French press, AeroPress o anche cold brew forniranno un infuso con un corpo pieno, consentendo al contempo ai sapori floreali e di frutta di aprirsi.

Il verdetto

Se sei un fan dei sapori vivaci e fruttati nella tua tazza di caffè, il caffè keniota farà al caso tuo. Ognuno dei caffè di questa lista ti darà una deliziosa introduzione al caffè del paese, ma ti consigliamo di iniziare con il Volcanica Kenyan Peaberry. Non solo il profilo aromatico è molto tipico del caffè keniota, ma è anche un'opportunità per ottenere chicchi di mirtillo a buon prezzo.

FAQ

Il caffè keniota è costoso per la sua alta qualità. La coltivazione e la raccolta ad alta intensità di manodopera e il metodo di lavorazione a doppio lavaggio vengono utilizzati per aumentare il costo.

I kenioti preparano il caffè in un alto bollitore di ottone sopra una stufa a carbone. Kahawa Chungu include zenzero, cardamomo e cannella ed è considerato un afrodisiaco. Nonostante il caffè di qualità superiore qui prodotto, la maggior parte della popolazione beve il tè.

Il caffè keniota è prevalentemente Arabica, anche se il paese coltiva alcuni raccolti di Robusta.

Riferimenti
  1. Kenia. (nd). Estratto da https://www.coffeehunter.com/coffee-country/kenya/
  2. Pulito, croccante e coerente: IL PROCESSO A DOPPIA FERMENTAZIONE del Kenya. (2016, 14 dicembre). Estratto il 16 marzo 2021 da https://www.fivesenses.com.au/blog/clean-crisp-consistent-kenyas-double-ferment-process/
  3. Sistema di classificazione del caffè in Kenya. (nd). Estratto da https://mareterracoffee.com/en/blog/coffee-grading-system-in-kenya
Copia link